sabato 2 luglio 2011

Gelati!!!!!!

L'anno scorso avevamo acquistato una gelatiera, mica una cosetta così, una Simac 6000 che fino a circa un mese fa non era mai stata usata. Stava lì, in cucina, vicino al robot e aspettava di poter produrre il suo primo gelato. Io la guardavo, ma non mi decidevo a prepararlo. Avevo già acquistato tre o quattro libri sull'argomento, ma niente. Un giorno sono andata a Pistoia perchè "dovevo" comprare una nuova impastatrice, con una mega vasca ed insieme all'amica Luisa Ghetti siamo andate alla D.M.P. e dopo aver scelto l'impastatrice ed altre cose delle quali non potevo assolutamente fare a meno, ho provato a chiedere al proprietario se ci fosse stato un qualcosa che potesse rendere il gelato cremoso, senza cristalli al momento dell'uscita dal congelatore, e lui ci ha parlato del neutro e ci ha portato un pacchetto da 1 kg che ci siamo spartite io e Luisa.
Da allora produco gelati e, soprattutto durante questa settimana che sono con noi Lucia ed Andrea che devo dire hanno apprezzato molto, quasi ogni giorno ho preparato degli ottimi gelati. Oggi è toccato al pistacchio e sono stata sicuramente aiutata dalla magnifica "Crema pistacchi Babbi" che aspettava paziente in una credenza.

Ingredienti
Latte 250 gr
panna 250 gr
zucchero 120 gr
6 tuorli
3 cucchiai di "Crema pistacchi Babbi" (altrimenti si dovrebbero frullare una manciata di pistacchi con lo zucchero fino ad ottenere una pasta che va aggiunta alla crema inglese)
2,5 gr di neutro (se si ha)

Si prepara una crema inglese, mescolando i tuorli con lo zucchero, devono diventare chiari e spumosi. Si unisce il latte alla panna e si mette in un tegame e si porta a bollore, si versa sul composto di tuorli e zucchero mescolando velocemente con una frusta. Si  rimettere il composto di tuorli e zucchero più latte e panna nel tegame che deve andare su fuoco dolce e si mescola con una spatola. Quando Il composto velerà la spatola ed inizierà ad addensarsi o se si ha a disposizione il termometro, in questo caso si dovrà arrivare a 82° e non oltrepassare questo valore,  (io ho fatto così), si dovrà versare il composto stesso in una ciotola in un bagnomaria di acqua e ghiaccio per far freddare più velocemente (io in abbattitore). Si accende la gelatiera qualche minuto prima e si versa il composto nel cestello per circa 30-35 minuti, poi si fa finire di freddare in congelatore. Quando ho  tolto la ciotola era un gelato compatto ma non ghiacciato, bello cremoso, e soprattutto tanto tanto buono!
gelato al pistacchio

Nessun commento:

Posta un commento