giovedì 13 ottobre 2011

Impastando ciambelline..... con l'olio di Lupinari!

Ma poi quante erano alla fine, boh, non le ho contate, la ricetta parlava di una settantina ma ho arrotolato talmente tante ciambelline che alla fine non ne potevo più. Consideriamo anche che era l'una di notte e che ero in piedi davanti al tavolo della cucina ed una teglia entrava ed una usciva dal forno, piene di ciambelline, ma ine ine....che non finivano più!



 E' che a me piace particolarmente mettermi a pasticciare in cucina, la sera. Lo facevo anche a Roma, e capitava anche di notte, magari quando non riuscivo a dormire.
Ricordo una notte che Franco non vedendomi al letto, in piena notte venne subito a cercarmi in cucina e mi trovò alle prese con una pila di crepes..... era così rilassante.....
Questa volta alle 11 di sera, mi è venuta la voglia di fare le ciambelline, al vinsanto e all'arancia.
Ho seguito una ricetta pubblicata sul sito http://www.olivarte.it/  solamente che non avendo in casa l'olio aromatizzato all'arancia, il Res Arancia, veramente ottimo, ho spremuto un'arancia e ho fatto ridurre il succo in un pentolino, poi l'ho mescolato all'olio.
Ah, l'olio chiaramente è di Lupinari, il migliore che esiste (e non perchè sono di parte)!

 http://www.lupinari.com/it/




Il link alla ricetta:
http://www.olivarte.it/page3olivarte.html


Ciambelline
Per 70/75 ciambelline
1 kg di farina
250 ml di Res Arancia
90 ml di Olio delle Olive
250 ml. di Vin Santo
100 gr. di zucchero
1 bustina di lievito in polvere
Mettere la farina a fontana su un piano di lavoro e fare un buco nel mezzo, dove versare l’olio, il Vinsanto, lo zucchero e il lievito.
Iniziare a mescolare con una forchetta fin tanto che si può iniziare a lavorare l’impasto con le mani, cercando di utilizzare tanta farina quanto né basta per rendere l’impasto soffice e elastico (avanzeranno circa 100 gr. di farina).
Continuare a impastare a mano per qualche minuto. Utilizzare l’impasto un po’ alla volta rotolandolo su un piano di lavoro con le dita per formare delle strisce del diametro di un centimetro circa. Con la striscia così ottenuta formare dei piccoli anelli chiusi alle estremità schiacciando leggermente. Toccare un lato di ogni ciambellina in una ciotola con lo zucchero fine e sistemarla dalla parte non zuccherata su una teglia coperta con carta da forno.
Infornare a 200° C per 25 minuti circa fino a che risultino dorate.




Ne dovevano venire 70/75... me ne sono venute un numero imprecisato.... ma le ho volute fare piccine piccine piccine.....


4 commenti:

  1. wow...che buone!!!! bravissimaaaaa io a quell'ora di notte non riuscirei mai a combinare nulla....il sonno mi distruggerebbe.
    bellissime queste ciambelline!!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie, sono davvero buone, una tira l'altra.....

    RispondiElimina
  3. Fantastiche e deliziose, ne sarà proprio valsa la pena...ciao.

    RispondiElimina
  4. Si,grazie!Queste ciambelline sono delle chicche!

    RispondiElimina