sabato 22 ottobre 2011

Cavoli, broccoli e broccoletti....

Giorni del cavolo..... e visto che questo blog è un diario per me, un diario con ricette... ogni ricetta che pubblico viene dal mio cuore, è frutto dell'amore, della passsione che ho per la cucina. E visto che è un diario, ho cominciato dicendo: "Giorni del cavolo"!
Premetto che amo cavoli, cavoletti, broccoli e broccoletti in tutte le loro forme, ma questi sono per me dei giorni un po' così.
Sto vivendo una situazione che spero finisca in breve tempo, ho bisogno di mettere la parola "Fine", di chiudere il cerchio che si è aperto due anni fa , di avere la mente finalmente sgombra dal pensiero che bene o male da troppo tempo sta tenendo banco.

Tornando a cavoli e broccoli, ora ho iniziato piano piano a vederli sui banchi del mercato, anche se ho sempre saputo che sono più buoni dopo la prima gelata. Ma a me piacciono talmente tanto che ho già provveduto ad acquistarli, cucinarli e a mangiarli!

La prima ricetta che ho fatto è stata una pasta, nel mio caso le Casarecce di Gragnano Fior Fiore Coop, che sono state ripassate in broccolo romano, lessato (al dente!!!) e ripassato in olio (di Lupinari, c'è da dire?), aglio e peperoncino.  Erano veramente ottime!


Pasta aglio, olio, peperoncino e broccolo romano



















Un'altra ricetta, questa l'ho fatta ieri sono le piadine di patate con broccoletti (o cime di rapa, o rapi, rapini e chi sa quanti altri nomi..).
La ricetta è ancora di Valeria Vocaturo, la mia sicurezza!
Carina, originale e sfiziosa. I broccoletti, eh si, ripassati con olio (quello buono di Lupinari!), aglio e peperoncino!!!




PIADINE DI PATATE CON LE VERDURE di Valeria Vocaturo

Piadine di patate di Valeria











Per le piadine: ne vengono 18
patate gr. 500
farina gr. 125
sale – pepe – 1 cucchiaio di parmigiano – un po’ di olio per ungere la padella
broccoletti gr. 700 puliti
olio – peperoncino aglio 1 spicchio
In una padella olio, aglio e peperoncino, i broccoletti, il sale e coprire. Aggiungere l’acqua che serve. Cuocere le patate, pelarle schiacciarle da calde. Sulla spianatoia, con sale, pepe, parmigiano e farina. Impastare come per gli gnocchi. Stendere una sfoglia, tagliarla con un coppapasta e fare le piadine. Mettere in una padella appena unta e molto calda le piadine, far fare la crosticina da una parte e dall’altra. Servire su un piatto da portata con sopra la verdura.

Come si dice..... continua, con altre ricette di cavoli, broccoli, verze e chi più ne ha più ne metta!!!!









Nessun commento:

Posta un commento