sabato 11 gennaio 2014

Le pere!!!!

Ancora pere. Eh si, quest'anno é cominciato in cucina, all'insegna delle pere. Ogni volta é una piccola battaglia con mio marito, lui proprio le pere in cucina non le sopporta. A parte che non ama la frutta in generale ma poi per le pere ha un' avversione particolare. Poi cotte e nei piatti salati non ne parliamo.
In passato lo avevo fatto cedere solamente con un risotto formaggio e pere... tempi passati... forse a Roma o poco dopo. E adesso... pochi giorni fa i Tournedos alle pere , oggi questi magnifici ravioli, ai quali ho cambiato la forma, non che non avessi il tagliapasta a forma di cuore grande, no.... ma lo dovevo trovare....
E allora sono diventati dei ravioli tondi, neanche tanti grandi ma buoni buonissimi!
E gli sono piaciuti tanto ma tanto e poi il condimento aveva un gusto particolare, buono, delicato ma intenso..... la vaniglia, ecco ci stava di un bene!!!!!!!!



Da "Alice Cucina" di dicembre 2013, una ricetta della bravissima Chef Cristina Lunardini.

CUORI FONDENTI AL CACAO ALLE PERE GORGONZOLA E MIELE
 
Ingredienti (per 4 persone)

Per la pasta
200 gr di farina
2 cucchiai di cacao
2 uova
Olio extravergine di oliva
Sale

Per la farcia
150 gr di gorgonzola
100 gr di ricotta
1 pera matura
30 gr di grana padano

Per il condimento
60 gr di burro
1 cucchiaio di miele di castagno
1 bacca di vaniglia
Sale

Preparazione

Per la pasta: disponete la farina a fontana, unite al centro il cacao,  2 cucchiaini colmi di olio, un pizzico di sale e le uova. Impastate energicamente fino ad ottenere un composto sodo e omogeneo. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e fate riposare per circa mezz'ora. 

Per il ripieno: amalgamate il gorgonzola, la ricotta e il grana, aggiungete la pera, sbucciata e tagliata a dadini, e mescolate. Trascorso il tempo di riposo, tirate la sfoglia sottile e disponete noci di ripieno su metà pasta.

Chiudete con l'altra metà della sfoglia e con un tagliapasta grande a forma di cuore ricavate tanti cuori. Calcolatene tre a testa. Lessate i cuori in abbondante acqua leggermente salata.  In una padella fate sciogliere il burro con la vaniglia.

Scolate i cuori, versateli in padella con il burro e mantecate velocemente.  Disponeteli nei piatti, guarnite con un filo di miele di castagno e servite.








Ho avuto il piacere di frequentare una lezione di cucina con la Chef Cristina Lunardini, una grandissima professionista e una gran bella persona sia dentro che fuori, sempre disponibile ad aiutarti con i suoi consigli con grande generosità' e competenza!

5 commenti:

  1. grandissima chef provo anche io proprio oggi cosi vedo se lino li mangia al cacao Naomi dirà sicuramente mmmmm

    RispondiElimina
  2. Prova prova carissima Anna! E se li ha mangiati Franco!!!!
    Brava Naomi, piccola buongustaia!!!!!

    RispondiElimina
  3. Mmmmmmmhhhhhhhhhhhh, interessante!
    Me la annoto e prima o poi la provo :-)
    Baci,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali, ti sorprenderanno! Baci a te!

      Elimina